Respira. Dopo tutto, è il segreto della vita

In che modo possiamo gestire le nostre emozioni per evitare di stare male sia di pancia che di testa ed aiutarci a fronte di u momento difficile?
 
 
 
➡️Accogli l’emozione ed il momento che stai vivendo
 
 
In che modo?
 
 
🧐Quando si vivono situazioni con un carico emotivo intenso di rabbia o paura può sembrare che le emozioni ed i nostri pensieri prendano il sopravvento; in quei momenti può capitare di sentirsi sopraffatti, incapaci ed in balia dello scombussolamento emotivo che ci pervade sia nei pensieri che nel corpo.
 
 
⚠️Le nostre emozioni non si possono controllare; non possiamo decidere di smettere di essere arrabbiati o impauriti o di provare terrore ed ansia per una situazione fortemente stressante.
 
 
➡️Ciascuno di noi però ha una risorsa eccezionale per fare fronte a quei momenti che è il respiro; se aveste davanti a voi una persona in preda al panico, qual è la prima cosa che ci sentiremmo di dirgli pur non essendo medici o psicologi?
 
 
🔍Esatto! RESPIRA! FAI DEI LUNGHI E PROFONDI RESPIRI” Imparare a sentire e controllare il proprio respiro è una risorsa importantissima quando ci troviamo a vivere momenti difficili con emozioni intense.
 
 
 
Le emozioni non possiamo controllarle ne fermarle; il nostro #respiro invece si può controllare e gestire se ci concentriamo su di esso, rallentandolo con dei respiri lunghi e profondi per sperimentare una situazione di rilassamento e per ridurre il nostro stato di attivazione.
 
Quindi una volta riconosciuto ed individuato il momento nel quale ci sentiamo maggiormente fuori controllo, dove i pensieri ci affollano la mente e l’emozione è intensa da farci stare male, prendiamo consapevolezza di quanto stiamo vivendo:
 
🔍osserviamo dove siamo, cosa ci sta accadendo e che emozione stiamo vivendo ed utilizziamo respiri lunghi e profondi come se fossero le nostre ancore di salvezza per aiutarci a superare il momento.
 
 
Non è possibile far scomparire i nostri pensieri o cancellare l’emozione che stiamo sperimentando; possiamo invece osservare quanto ci sta accadendo, diventando consapevoli di tutte le componenti di quella situazione come visto nell’esercizio ABC (clicca qui) È proprio in quel momento che possiamo decidere di concentrarci sul respiro ed aiutarci a ridurre lo stato di attivazione che ci pervade.
 
 
Qui sotto dei semplici esercizi della durata di 5 minuti per imparare a gestire il proprio respiro. Per farlo è necessario trovare un luogo ed un momento con quanta più privacy possibile. Prenditi un momento per te stesso! :)
 
 
https://www.youtube.com/watch?v=UDocOr8iRS4 Mindfulness esercizio del respiro formale
 
https://www.youtube.com/watch?v=zwbE7nxLkHA Respirazione del quadrato