Un Passo Lento

Questa non è un area di intervento specifica, non si trova nei manuali che ho studiato per tanti anni. Mi permetto piuttosto di chiamarla un area di intervento sulla relazione: la mente non può definirsi tale fin tanto che non entra in relazione, altrimenti sarebbe semplicemente cervello e materia grigia.

 

 

Mi ritengo un buon osservatore: sto vedendo sempre più persone chiuse ed ingabbiate dentro i ritmi veloci della città che non lasciano più spazio, che tolgono il fiato, che strozzano e non ci permettono più di respirare, conoscersi o riscoprirsi attraverso passi lenti ed aderenti a quelli che sono i nostri veri ritmi naturali.

 

 

Mi sono appassionato della montagna e dei suoi sentieri quasi per caso: grazie ad un amico ho mosso il mio primo passo sulle Dolomiti, dentro magnifici boschi e lungo stretti sentieri;

 

 

All'inizio non mi piaceva e mi chiedevo: "ma quanto ancora dobbiamo camminare? ma quanto è lontano il rifugio? ma cosa c'è di bello nel fare così tanta fatica per arrivare fino a lì?"; maledivo me stesso per aver scelto una vacanza in tenda per riscoprire la “natura”.

 

 

Poi ho realizzato: ogni passo, ogni metro faticosamente conquistato per salire mi concedeva lunghi momenti con me stesso di riflessione, uno spazio di pensiero che troppo spesso ci precludiamo per correre, agire orientati al fare dentro la nostra vita quotidiana.

 

 

Quello che si vive e si prova camminando lungo un sentiero lo considero del tutto simile a ciò che accade durante i colloqui clinici e nel processo di cambiamento che la persona affronta mentre soffre e prova dolore: si fa fatica, è dura, ma si può raggiungere la cima se si vuole.

 

 

“un salto Fuori un passo Dentro” nasce proprio per aiutare a cogliere un esigenza sopita:    ri-conoscersi semplicemente camminando.

 

 

Il progetto "un salto Fuori un passo Dentro" è rivolto a gruppi con date precise e grazie all’aiuto di altri professionisti ma se la persona lo desidera è possibile strutturare un progetto per il singolo concordando tempi, modi e l'ulteriore momento di riflessione con il sottoscritto.

 

 

"Qualunque cosa sogni d’intraprendere, cominciala. L’audacia ha del genio, del potere, della magia" cit Goethe